Le piante e i fiori di un angolo del mio giardino..sono lo specchio di un angolo del mio cuore!

Le piante e i fiori di un angolo del mio giardino..sono lo specchio di un angolo del mio cuore!

Amazon MP3 Clips

domenica 28 novembre 2010

MERAVIGLIOSA FRASE SENZA TEMPO...

Che cosa occorre per nascere alla vita?
DARCI.
Non confondere l'AMORE con il delirio del possesso.
L'AMORE VERO INIZIA LA' DOVE
NON ATTENDI NULLA IN CAMBIO.



Antoine de Sainte-Exupèry

PENSIERO DEL GIORNO (28/11/10)

SE VUOI SBARAZZARTI DI CIO' CHE E' FALSO E RITORNARE
A CIO' CHE E' VERO,
CONCENTRATI E ACQUIETA LA TUA MENTE MEDITANDO
RIVOLTO VERSO IL MURO.
SE' ED ALTRO, L'OTTENEBRATO E IL SANTO,
SONO TUTTI IN UNO.


Bodhidarma

martedì 23 novembre 2010

PENSIERO DEL GIORNO (23/11/10)

Volgere la mente all'interno è tutto ciò che è necessario.

Ritirando la mente all'interno,

puoi vivere dappertutto

e sotto qualsiasi circostanza.


RAMANA MAHARSHI

domenica 21 novembre 2010

Dedica al mio carissimo DJ FREE SPIRIT





( Cari amici "bloggerini"...oggi mi accingo a soffermarmi sulla descrizione "emozionale" e direi anche molto personale di un uomo che ho conosciuto di recente nel mio mondo lavorativo...e che molto sinceramente posso affermare che questa persona mi ha lasciato un roseo pensiero positivo in fondo a un angolo remoto ma soleggiato della mia anima...e con la mia "particolare" descrizione della sua personalità..capirete presto il perchè...:)!)


"...In una mia comune giornata lavorativa di metà ottobre incrocia per puro caso lo sguardo fugace ma splendidamente solare di un ragazzo,( lo definisco così poichè è più "anziano" di me di soli 3anni..) che con la sua "curiosa" e a dir poco originale felpa blu si mimetizzava in un angolo del reparto di un grande ipermercato in mezzo ad altri suoi colleghi di lavoro.
Stava lì...con aria disinvolta e "assorta" nel svolgere il suo lavoro, come se stesse compiendo per il "prossimo"...cliente, ( intento a raggiungerlo dopo un lungo ed inesorabile " pellegrinaggio" al "casello dei carrelli"..) una specie di "MISSIONE",e tale cliente, intento a raggiungere prima di altri clienti il suo "GURU" gli consegna col sorriso la propria fiducia nella faticosa scelta " dell'oggetto prezioso ed altamente tecnologico" più in voga e al passo coi tempi che l'ipermercato disponeva in commercio...insomma per sintetizzare..il mio amico era il "GURU", il cliente invece era il "PELLEGRINO".
La mia perenne ed instancabile... e aggiungerei anche.. "sensibile" curiosità è spiccata d'improvviso nel bel mezzo del mio turno lavorativo...o meglio mi è bastato intravedere un velo di tristezza negli occhi lucidi e luminosi di questo ragazzo per sentire istintivamente e quasi senza un definibile motivo ad osservarlo più attentamente..ma stavolta con occhi diversi..ossia desideravo sapere veramente chi c'era dietro quel volto da "bravo ragazzo e da bravo ed onesto lavoratore"...oltre al fatto che a pelle mi ispirava fiducia.
Pertanto provai nelle ore successive a scambiare anche poche parole tra le "pause lavorative aggiunte da entrambi"..e compresi che "costui" non era un semplice ragazzo intento a svolgere nel miglior dei modi il suo lavoro....ma lui rea il SOLE DI SE STESSO, era il "sole" di tutto quello che faceva e di tutto quello che "respirava" nei pensieri della gente con la quale veniva a contatto, lui era il "sole" di ogni istante che viveva in modo ETERNO E FUGACE nel medesimo modo e allo stesso tempo....!

Era come se in tutti i suoi movimenti, in tutte le sue parole,in tutti i suoi gesti posati..pacati e alternativamente energici..niente..e dico proprio niente l'avrebbe distolto dalla sua "ESSENZA PIù AUTENTICA"... o meglio dal suo essere più profondo..metaforicamente mi ha dato di immaginare "la sua anima come una FENICE danzante e in festa davanti a banchetti di tavoli imbanditi di emozioni contrastanti ma intense del suo cuore-spirito free.!

Tuttavia solo nelle settimane successive ho avuto modo di conoscere più nei dettagli la sua personalità semplice ma piena di mille vortici misteriosi...,
non ho mai avuto impazienza di leggere con delicatezza la vera " consistenza" di questo "velo di tristezza" che scorgevo a tratti nei suoi profondi occhi nocciola...non volevo neanche domandarmi quali cicatrici del cuore questa velo nascondeva al resto del suo mondo..., ho pensato semplicemente ogni volta che lo rivedevo che i discorsi più confidenziali sarebbero arrivati da soli senza alcuna forzatura.., come un fiume dalle limpide acque che scorre senza mai fermarsi per giungere senza esitare nelle acque salate del "suo" mare...!
Infatti mi son bastati minuti intensi e sinceri di discorsi più intimi e confidenziali, nei quali anche io in prima persona mi son esposta accennando ad alcune mie vicissitudini di vita sentimentale,lavorativa e non, in quanto anche io come lui mi son sentita subito amio agio sentendo di fidarmi ciecamente di lui e della sua riservatezza...; e nel nostro ultimo e recente discorso ho avvertito una strana ma bella sensazione...ossia quella di "AVER COMPRESO NEL PROFONDO DELLA MIA ANIMA LA SENSIBILITà DELLA SUA ANIMA ANCOR PRIMA DI SAPERE E CAPIRE ALCUNE SUE DELICATE ESPERIENZE DI VITA DEL SUO PASSATO.
E per brevi ma intensi attimi ho percepito una sensazione tramutatasi subito in un mio pensiero profondo e indelebile..ossia che "ANIME "TURBATE"..FERITE , MA POI DOPO TANTE "CADUTE" FINALMENTE RINATE E PIENE DI LUCE..NON SI INCONTRANO MAI..DICO MAI PER CASO..!

E allora ringrazio almeno in parte me stessa per non bloccarmi mai davanti alla seppur "sorridente" apparenza di una qualunque persona con la quale instauro un qualsiasi tipo di conversazione e un qualsiasi tipo di rapporto, in quanto sento che il mio istinto mi conferma per fortuna almeno 9 volte su 10 che non sto sbagliando a seguire semplicemente il mio sentire...QUEL MIO SENTIRE COSì SPESSO FRAGILE MA ALLO STESSO TEMPO COSì COMBATTIVO CHE NON SI ARRENDE MAI..CHE NON TORNA MAI INDIETRO MA CAMMINA A TESTA ALTA NONOSTANTE CONTINUI A SENTIRE I FISCHI ..GLI "INSULTI" LE 2RISATINE" DELLA PARTE "PERVERSA E EGOISTICA " DELLA MIA MENTE CHE CONTINUA A FAR RUMORE PUR DI NON ESSERE DIMENTICATA NELLA "MIA SCATOLA CELEBRALE"...!



AL MIO NUOVO E MITICO AMICO DI VITA...I.V.:IL DJ FREE SPIRIT...;)
( scusatemi se ho messo solo le iniziali del nome del mio amico, ma per preservare la sua privacy ritenuto opportuno non scrivere per intero il suo nome.)







lunedì 15 novembre 2010

PENSIERO DEL GIORNO (16/11/10)

Ciò che conta è tutto dentro di noi;
da fuori nessuno ci può aiutare.
Non essere in guerra con se stessi,
vivere d'amore e d'accordo con se stessi:allora tutto diventa possibile.
Non solo camminare su una fune, ma anche volare.


Hermann Hesse

domenica 14 novembre 2010

AL MIO AMICO "PSYCO" FRA'..:)

A te......AMICO MIO INSEPARABILE...
ora che il tempo e lo "spazio" ci rendono più che mai "separabili"..in un modo
infinitamente "ipotetico"..
così eccomi qui...su questo prato immaginario di un "mondo" che attraversa nuovi mondi di pensieri dalle mille facce diverse....
e con le braccia aperte e con voce ferma ti dico semplicemente grazie di essere mio amico..
di esserci sempre stato per me anche quando ne ero ancor inconsapevole...
grazie di cuore anche per i momenti in cui sei stato comoda e confortante spalla su cui appoggiare delicatamente il mio viso rigato da lacrime amare di silenzi lontani che riecheggiano uragani del mio cuor trafitto da mille spine di rame..
e grazie anche a te ..se oggi son una donna nuova, più consapevole delle sue qualità, dei suoi difetti, delle sue fragilità, e delle sue solide certezze..
e tu..che sei stato molto più di un comune amico di vita...sei stato come un fratello maggiore che prendevo spesso come riferimento...,quel fratello maggiore che non ho mai avuto..,sei stato a tratti quasi come un "compagno di vita" sol perchè a volte e volentieri eri e sei sempre premuroso, dolce e protettivo con me..pure ogni volta che ti confidavo le mie "bufere" sentimentali ed emozionali...a tal punto da convincermi sempre di più che il mio uomo che mi sta accanto deve poter somigliare almeno un pò di più a te per riuscir ancor di più a rendermi veramente felice...,
e per la prima volta, sol dopo più di due mesi che non riusciamo per "forze maggiori" a vederci ..mi sento di cuore di dirti che sarai sempre per me il mio caro amico frà...e che già mi manchi...si mi manchi al pensiero che un giorno forse dovrai partir lontano dalla tua amata e "odiata" terra...e ti vedrò sempre di meno...,
mi mancheranno da morire le nostre serate spensierate passate a canticchiare vecchie ma splendide canzoni di De Gregori,di Irene Grandi e di cantanti intramontabili degli anni '80..in compagnia della tua "amica" chitarra davanti a una luna che rendeva ancor più splendenti i nostri sorrisi silenziosi,ma pieni di mille parole taciute..forse per piccoli istanti di pudore inconfessato..
ho già nostalgia dei nostri pomeriggi a parlar al telefono delle grandi e piccole cose della vita quotidiana..divenendo sempre più complici sia nei pensieri espressi con notevole sincerità ,che in quelli mai rivelati ai nostri volti "da psicologi "scrutatori"...:)...,
mi mancano pure le nostre serate di aperitivi presi alle prime ore del mattino nel salone di casa mia in compagnia delle mie note stonate di tasti scordati del mio caro pianoforte senza tempo..,
e ora.. anche se solo tramite questa "piattaforma multimediale" ti vorrei ripeter che mi manchi a tal punto che vorrei per un attimo egoisticamente e per "assurdo"..non averti mai potuto conoscere...pur di non sentir il rumore e il silenzio della tua "assenza"..anche se non voluta da entrambi..ma "combinata dalla vita"che freneticamente continua impassibile sempre con i suoi treni in corsa...che non dà sconti ai nostri biglietti..neppur se siamo in largo "anticipo"...e il tempo prezioso come gocce di oro colato a volte ci è imperterrito nemico..!
Caro Frà sappi che ti voglio un mondo infinito di bene e che sarai per sempre..anche al di là della vita e di questi nostri miseri e ricchi giorni il mio amico di vita...il mio amico in ogni dove e in ogni tempo possibile e inimmaginabile...sol perchè son convinta che saresti sempre tu..nella tua particolare e artistica semplicità, sempre tu nei tuoi ragionamenti arzigogolati ma pieni di profonde verità e giuste riflessioni, sempre tu in ogni tuo accennato sorriso e sempre tu che mi colori anche la mia più triste e tetra giornata sol con un tuo candido e caloroso abbraccio...!
ora ti abbraccio io con tutta me stessa e ti dico grazie di esserci..qui per me..anche sul mondo blogger..ma sopratutto nella vita reale....!

tua amica di vita Jade.:)

AL MIO CARO AMICO FOTOGRAFO DI EMOZIONI SENZA TEMPO...

Ho scorto l'incanto della tua anima affacciandomi in questa magnifica
foresta rigogliosa di "piattaforma blogger"..
eri lì..
tra tanti nomi.....tra tante storie comuni e non comuni...
ma eri lì tra loro e non riuscivo a vederti mimetizzato in quella folla di versi danzanti..
sol perchè spiccava sempre nei tuoi "febbrili e lucidi" versi una dolce "vena" di amori travolgenti, romantici e quasi impossibili..., di sentimenti che ti strappano l'anima e dolcemente te la avvolgono in rotoli di soffice ovatta colorata di carezze, di emozioni che parlano da sole con il vento delle passioni...quelle che non appassiscono neanche se forse "muori dentro"...!
Mi bastano...amico mio...
le tue incredibili e singolari foto che immortalano "squarci" di incontaminata natura fatta di immagini quasi fiabesche da farmi straripare da schegge di luce immensa la mia anima
che ha ancora sete di ammirar nell'intimo le piccole e grandi cose della vita...!
e ancor ti dico che nel contemplar le tue incantevoli foto profondamente afferro un pensiero tramutatosi in sensazione istintiva e sincera...:tu non ritrai solo "squarci" di cielo, di mare e di terra,......
.....ma immortali divinamente quei "frammenti" di mondo secolari che sol la tua anima sensibile cattura con il suo sentire..servendosi di una canon pronta a "dipingere" per sempre quell'attimo senza tempo che il tuo cuore ha rubato a quell'immenso che continua a illuminare i tuoi occhi dolci e lucidi come un fanciullo che vorrebbe rendere sempre eterna di emozioni la stagione dell'amore...,ma profondi come gli abissi del mare come quelli di un uomo che ha vinto e perso mille battaglie nella sua intensa vita...,ma che tuttavia non ha dimenticato e sa ancor sorridere ed emozionarsi davanti a un tramonto della sua terra colorato da mille sfumature di sguardi fugaci d'amore....!


Grazie di cuore per il "mazzolin" di emozioni che hai saputo incodizionatamente donarmi con le tue perle di infinita saggezza sulla vita e sui sentimenti...!

AL MIO AMICO SENZA TEMPO.....:MAURIZIO.


TUA AMICA SENZA TEMPO...,JADE.

martedì 9 novembre 2010

DOLCISSIMO PENSIERO DEL GIORNO (09/11/10)

Avrai gustato per tutta la vita le gioie del mondo;
avrai goduto la tranquillità, con chi ti era accanto, per tutta la vita;
ma alla fine della vita ti toccherà partire;
e tutto non sarà stato che un sogno,
durato per tutta la vita...!

Abù al-Khair

domenica 7 novembre 2010

RAGAZZO DAGLI OCCHI NERI..(2009..piccolo frammento di una parte del racconto d'amore ke stavo scrivendo..)


........"Ti ho rincontrato per caso in un giorno d'autunno
dolce e strano ragazzo dagli occhi neri...
ti conobbi pochi minuti dopo averti notato in mezzo a una folla danzante
di gente pronta ad acquistare l'impossibile..
eri lì..a un metro da me e senza un presunto perchè i nostri sguardi fugaci si son sfiorati...
e senza motivo mi hai accennato un timido sorriso abbassando lo sguardo..
per la prima volta ho rischiato tutto con frasi quasi prive di senso e con le gambe tremanti pur di scambiar due parole e sentire la tua voce....
ma le tue seppur banali risposte eran colorite da un sorriso smagliante delle tue labbra color amaranto...
e i tuoi limpidi e lucidi occhi neri sembravano parlarmi in silenzio con uno sguardo intenso fatto di mille sensazioni di "annunciata primavera".. anche dopo il nostro timido saluto di momentaneo "congedo"...!
l'improvvisa timidezza di entrambi ha assalito nei giorni successivi i nostri cuori solitari....solo il saluto non mancava ogni mattina..stesso posto..stesso orario..
bastava quel sorriso a far scivolare via cattivi pensieri..e a far risplendere di sole cocente anche la più triste giornata di pioggia autunnale...!
Ormai è trascorsa una settimana...sembra volata e vissuta intensamente al medesimo modo...eppur già mi mancano gli occhi neri di questo dolce ragazzo, con le labbra da bambino, e il suo tenebroso sguardo..così intenso e penetrante che mi appare che appartenga solo a un uomo dalle svariate e silenziose cicatrice nel cuore.....capì subito che di lui rischierò di innamorarmi.... forse proprio con la consapevolezza di farmi ingoiare dalle mille emozioni contrastanti che questo ragazzo dagli occhi neri riusciva a rubarmi in tutti quei miei respiri affannosi e silenziosi come tarli...!"........
JADE


(continua........:)....)








venerdì 5 novembre 2010

RIFLESSIONE DEL GIORNO 05/11/10

E' INDISCUTIBILE,
PER QUANTO MISTERIOSO,
CHE LA PERSONA CHE CONCEDE UN FAVORE
RISULTA IN QUALCHE MODO SUPERIORE
A QUELLA CHE LO RICEVE.



Jorge Luis Borges