Le piante e i fiori di un angolo del mio giardino..sono lo specchio di un angolo del mio cuore!

Le piante e i fiori di un angolo del mio giardino..sono lo specchio di un angolo del mio cuore!

Amazon MP3 Clips

mercoledì 21 aprile 2010

SQUARCIO DI MARE DELLA COSTA SALENTINA ( foto di YuShui 2009)



MI PERDO NELLA LUCE SOFFUSA DI QUESTO MIO MARE....
NEL SUO DOLCE TRAMONTAR INSIEME AL SUO AMATO CIELO...
SCAMBIANDOSI TENERI SORRISI DI NUVOLE SFUMATE DI LUCE D'AURORA..
E DI ONDE DORATE DAI FIOCHI RAGGI DI SOLE..
VORREI AMMIRARTI PER MILLE ANNI MIO DOLCE MARE..
RESPIRARE NEI MIEI POLMONI LA TUA DELICATA E TRASPARENTE CONSISTENZA...COME ADESSO...
E POTERTI RESPIRARE IN OGNI MIO GIORNO...
VORREI POTER SCALFIRE NEL MIO CUORE CON LE TUE DOLCI ACQUE SALATE QUESTO MIO IMMENSO ATTIMO DI ANNULLAMENTO DEL MIO ESSERE CHE SI FONDE MAGICAMENTE CON IL TUO..
NELLA TUA SCONFINATA LUCE..NELLA TUA IMMENSA PACE..
FARMI TRASPORTARE ANCORA UNA VOLTA DA QUESTA TUA PUREZZA..
FARMI DONDOLARE ANCORA DA QUESTE TUE ONDE CHE COME BATUFFOLI OVATTATI MI RIPORTANO SU QUESTA SPIAGGIA DI DOLCI SPERANZE..
QUELLE DI AVERTI SEMPRE QUI NELLE ACQUE CRISTALLINE DELLA MIA ANIMA PER ASSAPORARE IL SAPORE DOLCE AMARO DEI TUOI INCANTEVOLI ABISSI....
QUEGLI ABISSI INTRAPPOLATI IN QUESTA MIA PICCOLA E TANTO AMATA FOTO...
OVE EMERGE QUESTO ATTIMO INDELEBILE DI TE..
E RISCOPRIRE IL TUO SEGRETO....QUELLO DELLA TUA IMMENSITA'..
ASCOLTANDO IL DOLCE RUMORE DEI TUOI ABISSI CHE RIECHEGGIANO COME CANTI ANTICHI IN QUESTA MIA PICCOLA CONCHIGLIA CHE PORTO SEMPRE CON ME....OVUNQUE IO VADA...
RISENTENDOTI IN OGNI ISTANTE IN CUI MI SENTO PARTE DI TE...CON L'ORECCHIO DEL MIO CUORE..!
Jade

2 commenti:

  1. Mia dolce amica, che bello questo tuo mare. Ho sentito per un attimo la calda sabbia in mezzo alle dita dei piedi, il sole alla fine della giornata che si spegne nel mare. Quando ero piccola mi sedevo e stavo zitta zitta. Aspettavo che il sole toccasse il mare per sentire shhhhhhhhhh. E a volte lo sentivo. Veramente. Ed ero soddisfatta. Era l'epilogo della mia giornata, come ora lo è una sigaretta guardando le stelle.
    Sempre agli altri ho rivolto l'ultimo sguardo prima di dormire, sempre a loro ho consegnato la mia anima perchè fosse purificata prima del giorno dopo, sempre a loro i miei pensieri e i miei sogni.
    Questa notte a questi astri darò anche la tua foto. Così meravigliosa da sentire la sabbia nelle mani e il profumo del mare di inverno. Lo sdraiarsi accanto al catamarano. Stare abbracciati stretti stretti e non fare l'amore per non sciupare il momento.
    L'odore del mare, il sole scemare e le luci del porto accendersi. Le barche nel mare.

    "Non le avevo mai viste ..."
    "Non sono belle quanto i tuoi occhi."
    "Non sono vere quanto il tuo cuore."

    Tutto è destinato a svanire. Come la notte al ritorno del sole. Come l'amore al sopraggiungere del nulla.

    Ma il sole tramonterà di nuovo. E la luna salirà di nuovo.

    Tutto sta a saperlo accettare.
    Ti abbraccio. Amica mia.

    RispondiElimina
  2. Cara amica mia,ogni volta ke ti leggo nelle tue poesie e nei tuoi commenti rimango folgorata da così tanto cuore,sangue,respiro ke metti nelle tue parole..è una bella e indescrivibile sensazione quella di sentirti così vicina e di capirti così a fondo nei tuoi scritti....e tu nei miei...è uno scambio incredibilmente autentico e diretto ke non faccio nessun minimo sforzo per leggere tra le righe dei tuoi scritti la forte e nitida bellezza della tua persona..!ti ringrazio di cuore per le dolci e splendide parole rivolte alla mia persona e al mio tanto amato mare.. ke si trova a neanke 5km da dove abito... diciamo ke son cresciuta a contatto diretto con la sua intramontabile immensità ed energia positiva ke mi trasmette ogni volta ke ritorno a trovarlo.da piccola mi ritrovavo spesso a villeggiare proprio a poki metri dalla spiaggia o dagli scogli..e adoravo contemplare il mare durante e dopo una tempesta...ricordo ke a 16 anni mi piaceva moltissimo salire sul tetto (se riuscivo...) o sulla terrazza di una villa al mare dove villeggiavo con i miei genitori.. e sento ancora come se fosse ieri.. l'energia ke mi sprigionava sulla pelle questo mare super agitato,con onde altissime ke sembravano consumare gli scogli appuntiti..prima di una tempesta...e io stavo lì seduta vicino allo spiovente del tetto...(da notare..soffrivo le vertigini..:)..)e rimanevo a guardare per ore il mare...a respirare la fragranza della sua spuma salata..e mentre anke il vento stravolgeva i miei capelli...tenvo stretto tra le mie gambe un mio piccolo diario per scrivere tutte le sensazioni quasi indescrivibili ke quell'immensoblu mi suscitava....quei brividi sulle mie braccia..sulla mai skiena..e sulla pelle della mia anima perdutamente persa ad ammirare quella distesa blu ke sembrava travolgermi...ancor li sento oggi..in quegli istanti..mi sentivo forte e infinita come il mio amato mare...e io non ho mai avuto paura delle sue acque..ho imparato a solo quasi 4anni a nuotare nelle sue limpide acque..!ti ringrazio anke di avermi fatto riaffiorare e rivivere questi miei bei ricordi...ancora vivi dentro di me...!cara Asha ti mando un bacione e un forte abbraccio,a presto amica mia...:ke anke l'energia immensa del mare oltre a quelle dei tuoi astri siano con te...e ti indichino il cammino più sereno... soprattutto in questo momento delicato della tua vita.....a presto!:)Jade

    RispondiElimina